Argomenti
Skip Navigation Links
Newsletter
Email:

…E DOPO IL SI’…Suite 210!

Mete che fanno sognare

 

Se pensate che le Maldive o la Polinesia siano mete da sogno, non avete sognato abbastanza!
Per tutti gli amanti del sole e del mare certamente l’isola deserta è la meta ideale e più desiderata, ma possiamo garantirvi che nel mondo esistono posti ancora più incredibili da visitare. Si tratta di luoghi magici perché lontani da tutto e tutti, quasi irraggiungibili, dove vivere un’esperienza straordinaria e irripetibile. Parliamo di viaggi esclusivi, ai confini del mondo, riservati solo ai viaggiatori più avventurosi.
 
Alcune delle mete più incredibili si trovano nelle zone più estreme del nostro pianeta: pensate all’atmosfera ovattata e gelida dei poli, oppure al profumo di terra umida e ai sussurri della natura di una foresta pluviale. Per vivere e respirare la vera essenza di queste mete è necessario attraversare oceani e montagne, salire su tutti i mezzi di trasporto conosciuti – dall’aereo alla nave, dal treno al dorso di un animale, assaporare tutti i sapori e gli alimenti tipici senza timori o pregiudizi e scoprire che si può comunicare con gli altri anche senza conoscerne la lingua… Se vi sentite pronti ad affrontare le “montagne russe” di un viaggio ai confini del mondo, eccovi una selezione di avventure da non perdere:
 

  • salire sulla cima del Kilimanjaro;
  • inoltrarsi nella giungla del Borneo alla ricerca degli oraghi;
  • salpare dall’Angola su una nave merci per raggiungere l’isola di Sant’Elena;
  • aspettare il passaggio delle balene al largo delle Isole Svalbard;
  • cavalcare nelle steppe e nel deserto della Mongolia;
  • veleggiare fra i ghiacciai della Groenlandia;
  • esplorare le montagne sacre del Tibet in compagnia degli Sherpa;
  • incontrare la tribù degli Uomini Rossi in Amazzonia;
  • piantare la tenda in Antardide, come i grandi esploratori del ‘900;
  • osservare gli orsi Grizzly pescare salmoni nei laghi dell’Alaska.
 
Qualunque sia la vostra idea di avventura, non lasciatevi scoraggiare dalla distanza o dalle difficoltà organizzative di un viaggio estremo. Tutta la fatica iniziale sarà di certo ricompensata dalle emozioni uniche e sensazionali che vi accompagneranno per il resto della vita!
 
Maria Pizzillo