Argomenti
Skip Navigation Links
Newsletter
Email:

SPAZIO CASA……”Io e Te”

Progettare la casa: gli elementi principali

Creare una casa è un’esperienza che quasi tutti hanno sperimentato almeno una volta nella propria vita.
È facile pensare ed è comune farlo, che l’arte di progettare un’abitazione, non siano lavoro per professionisti del settore ma, accessibile a tutti.
Non sempre però, basta avere buon gusto e intuito, per ristrutturare una casa.
Nonostante vi siano soggetti predisposti e dotati di attitudine verso tale attività, per acquisire le competenze necessarie a progettare la propria abitazione, occorre conoscere ed avere pratica con quelli che sono i fondamenti dell’architettura degli interni.
Per non rischiare di ritrovarsi ad abitare case poco piacevoli e negative per il nostro benessere psico-fisico, è fondamentale ricorrere ad un architetto professionista che riesca a progettare la vostra casa ideale.
Una buona progettazione, impone la stesura di accurate piante, rilevate dal progettista, assolutamente fondamentali per chi intende effettuare dei cambiamenti sostanziali, ma anche come supporto per la decisione ed il posizionamento dei nuovi punti luce, prese di corrente ed arredi. A questo punto è importante fare mente locale su quelle che sono le vostre esigenze di spazio, stanza per stanza, valutando degli aspetti importanti della progettazione: funzione, praticità, aspetto formale e anche i costi.
Un bravo architetto dovrebbe capire i gusti dei clienti, studiare il loro modo di vivere gli spazi e quali sono i loro ambienti ideali. Nella progettazione è sempre meglio partire da grandi aspettative ed eventualmente ridimensionarle nelle fasi di studio,ovviamente in base alle priorità tecnico-funzionali ed economiche.
Decisi gli interventi di ristrutturazione non resta che definire lo stile.
Arrivare alla conclusione di un proprio stile, comporta un lavoro lungo ed attento da sperimentare con il progettista, il quale, cercherà di fare emergere il vostro buon gusto e, con abbinamenti, accostamenti, colori, proporzioni, si darà vita ad una composizione armonica della vostra abitazione.
Nella definizione del proprio stile, non sono da sottovalutare fattori importanti, quali, l’ubicazione della casa, il clima, il contesto architettonico e tanti altri aspetti, infatti, una casa di campagna è di gran lunga differente da un loft metropolitano, un appartamento ubicato in una zona calda, richiede uno stile differente da uno ubicato in località fredda e grigia.
Se una casa possiede già uno stile architettonico ben definito è opportuno tenerne conto. Ciò non significa partire in maniera fedele dal tempo di costruzione dell’immobile, si rischierebbe di cadere nella banalità.
È importante seguire il proprio istinto, rispettando il luogo, le proporzioni, i dettagli architettonici, in questo modo si riuscirà ad ottenere un’abitazione non banale, contestualizzata e ben definita rispetto al proprio buon gusto.
 

Arch. Salvatore Cannito