Argomenti
Skip Navigation Links
Newsletter
Email:

Il Cielo e le Campane..."Inno d'Amor"

Rito del matrimonio in chiesa

 

Il rito concordatario è per gli sposi che danno al matrimonio anche valore simbolico e religioso. Le nozze vengono celebrate in chiesa ed hanno valore anche per lo Stato, poiché il parroco si occupa delle formalità burocratiche, compreso l'atto di matrimonio finale. A questo scopo la coppia deve consegnargli i documenti necessari. È consuetudine rivolgersi alla parrocchia della sposa per ottenere la "richiesta di pubblicazione religiosa", da presentare in Comune per le "pubblicazioni civili". Terminato il periodo di affissione, il Comune consegnerà il "nulla osta" da portare al parroco che, nel frattempo, ha fatto le "pubblicazioni canoniche" nelle parrocchie dei due fidanzati. È necessario, inoltre, frequentare i corsi prematrimoniali. Bisogna poi presentare il Certificato di battesimo, di Cresima e di Stato libero ecclesiastico (questi tre certificati vanno richiesti alla parrocchia di origine dei fidanzati), il Certificato di richiesta delle pubblicazioni rilasciato dal parroco e il Nulla osta del Comune da consegnare al parroco.
 
IL SACERDOTE
Un desiderio sempre più comune nelle coppie che decidono di sposarsi è il desiderio di far officiare il rito da un sacerdote di una parrocchia diversa da quella di residenza o perchè c'è un rapporto di amicizia o perchè si collabora con lui. In questo caso si può chiedergli di celebrare il rito nella parrocchia di uno degli sposi oppure trasferirsi nella sua o scegliere una terza parrocchia. Anche in questo caso è necessario richiedere tutti i permessi del caso. Se il sacerdote si deve spostare dalla sua residenza abituale per questo avvenimento, può essere ospitato dalla famiglia della sposa oppure gli si può prenotare una camera di albergo avvertendo la direzione che il conto sarà pagato dalla famiglia della sposa.
È importante ricordarsi che se si decide di invitare il Sacerdote al ricevimento, il posto d'onore è il suo. Oltre all'offerta per la chiesa, può essere gentile e carino fargli omaggio di una bomboniera soprattutto quando con il sacerdote si è legati da un rapporto di amicizia, rispetto e ammirazione. Si consiglia, ancora, la scelta della bomboniera non uguale a quella degli altri invitati ma neanche il classico soggetto religioso. La scelta può orientarsi su un orologio da scrivania o un altro oggetto da scrivania, su una cornice, una penna, un portabiglietti da visita o su un qualcosa che comunque possa utilizzare. Sarà un regalo molto apprezzato dal sacerdote e rinsalderà il legame tra di voi.